Ultime recensioni

martedì 21 giugno 2016

M'ama non m'ama di Valentina F. Recensione

Buon martedì! Oggi vi parlo dell'ultimo libro della trilogia TVUKDB scritta da Valentina F. intitolato M'ama non mama, di cui ringrazio la Leggereditore per la copia e per la fiducia. Vale, la protagonista, è alle prese con due storie d'amore che le danno tanti pensieri ma l'aiutano anche a crescere e a maturare, diventando sempre più consapevole di se stessa e di ciò che vuole. Un romanzo che conclude una saga molto piacevole, perfetta se volete passare momenti leggeri respirando aria d'estate e di nuove scoperte.



Titolo: M'ama non m'ama
Autore: Valentina F.
Editore: Leggereditore
Genere: Adolescenza/Young Adult
Pagine: 393
Prezzo: 14,90
Uscita: 2016
Link acquisto 


TRAMA


È di nuovo autunno. Anche se ormai sta con Mirko, Vale non riesce a nascondere il proprio malumore: cominciano così a fioccare i brutti voti, lei ha scatti di nervosismo continui e diventa silenziosa e ombrosa, proprio lei che è così piena di vita. Quando i genitori si rendono conto della situazione a scuola, la costringono a passare le vacanze di Natale in Abruzzo, per studiare e recuperare, con loro e la sorellina Giulia, che intanto sta crescendo e si fa sempre più bella. Niente feste con gli amici, né con Marta e Mirko... Ma proprio da loro due, le persone a lei più vicine, arriverà un tradimento impossibile da sopportare. E mentre San Valentino si avvicina di nuovo, Vale dovrà affrontare una volta per tutte i propri sentimenti. E poi forse con Marco non tutto è perduto...















M’ama non m’ama è l’ultimo capitolo della trilogia scritta da Valentina F. dedicata alla vita adolescenziale, ai rapporti familiari e di amicizia, alla nascita dell’amore e ai problemi che ognuno di noi affronta e che ci permettono di crescere e di definire la nostra identità. 
Ho letto tutta la saga e giunta a questo ultimo romanzo, la mia opinione non cambia. Una lettura fresca, divertente, ironica, frizzante, sexy ma anche molto profonda che mette in luce, senza alcun timore o ansia di apparire perfetti, le inquietudini e le incongruenze di una adolescente come tante, Valentina, alle prese con le sue migliori amiche, tra cui l’eterna Marta, e non più uno, ma ben due amori: il vecchio Marco e il nuovo Mirko.
Il libro precedente aveva lasciato la nostra pseudo-eroina sull’orlo di una crisi di nervi: non saper scegliere tra i due ragazzi.   
Quando sono con Mirko non penso ad altro; lui è così coinvolgente, carino, affettuoso, ci divertiamo tanto. Il problema è quando sono sola: è come se un tarlo continuasse a rispuntare fuori quando meno me l’aspetto. Una piccola parte di me pensa a come sarebbe tornare con lui. 
Una scelta che continuerà a rivelarsi molto difficile e che verrà oscurata anche dai rapporti non sempre facili che intrattiene sia con l’uno che con l’altro. Marco, da un lato ha ripreso a corteggiarla, dall’altro non ha con lei un comportamento equilibrato né tantomeno costante. Un giorno sembra quasi non riuscire a frenarsi, mostrando negli occhi una voglia folle di farla di nuovo sua mentre un’altro giorno, appare più freddo e distaccato come se si fosse pentito di ogni emozione o sentimento espresso. Mirko, dal canto suo, è il ragazzo più dolce che ci possa essere. 
E’ colpa della mia perenne indecisione, della paura di fare sempre la scelta sbagliata. Ha ragione Marta, sono una pazza che ama complicarsi la vita. 
Ricordate che ormai Valentina sta con lui? Bene, perché anche in questo terzo libro è così, ma quanto potrà durare ancora la loro storia se il fantasma di Marco, che poi tanto fantasma non è, continua ad infestare le giornate e soprattutto le notti di Vale? 
La protagonista è sempre molto indaffarata tra la scuola, la famiglia e la crescita della sorellina Giulia, ma tutte le difficoltà con i genitori sembrano orami essere messe da parte a favore di una maggiore consapevolezza in campo sentimentale. 
Infatti, se nei primi due romanzi, la storia di Valentina si suddivideva tra scuola, famiglia e amicizie, in questo ultimo capitolo, ho notato una maggiore concentrazione sulle emozioni e sulla sfera legata ai sentimenti, alla scoperta di cosa sia il vero amore. 
M’ama non m’ama e tutta la trilogia di TVUKDB, è incentrata sulla gioventù, sulle nuove esperienze, sul fascino che esercita l’esistenza, il proibito, il mistero che agli occhi di un adolescente appare sempre fin troppo intrigante e da scalfire anche a rischio di farsi male. 
Ma più di tutto è la passione e l’istinto dell’innamoramento a controllare le scelte di Valentina e quelle di chi la circonda. 
Quello che si è creato tra noi è un rapporto nuovo; non nego che ogni tanto ci sono momenti di tensione, ma per il resto siamo veramente diventati amici o così sembra. 
Lo stile si riconferma leggero e capace di intrattenere. La capacità di mettere a nudo nel modo più spontaneo possibile le ragioni e le follie di un’età che comunque vada, lascia un segno indelebile dentro ciascuno di noi. Valentina ha le sue ferite, le sue cicatrici ma anche due splendide storie d’amore da vivere anche se su una di esse pioverà un’ombra che sarà difficile scalciare via.  
Rido in silenzio: i ragazzi a volte sono proprio scontati. Per stuzzicare la loro curiosità basta fare quello che non si aspetterebbero mai. 
L’amica Marta, presenza costante e piena di sostegno e di comprensione, le mostrerà ancora una volta la sua forza e il suo coraggio. Una vera amica, di quelle che esistono forse solo nei libri ma sappiamo bene che in questo caso, la storia di Vale coincide con quella dell’autrice. Indi, Marta è il sostegno e il punto di forza, la sicurezza e la delicatezza, l’energia e il calore di cui Vale ha bisogno per affrontare le sue paure e le sue insicurezze. Ma se anche la tua amica del cuore ti tradisce? Beh… allora le cose cambiano ma non è tutto come sembra. 
Valentina F. scrive un romanzo pieno di dolcezza e di consapevolezza, che riesce a trasportarti, nonostante la semplicità e la spontaneità, indietro nel tempo e mentre leggi ti rendi conto che tante cose le hai passate così, anche se con qualche differenza, ma in quel libro c’è anche un po’ di te, com’è giusto che sia. 
L’aria che si respira è sempre deliziosa, mai pesante, ogni frase e pagina esprime freschezza, ti rendi conto di quanto tempo sia passato da quei giorni, quei ricordi, quelle discussioni e quelle storie che vivevi anche tu ma l’autrice e le sue storie, i suoi amori, la sua divertente confusione sentimentale, rendono passo dopo passo, ogni fatto un vivo ricordo che ancora sembra battere nello stesso modo. 

M’ama non m’ama conclude in modo perfetto e logico una trilogia che è dedicata ai più giovani, e che spinge a vivere l’adolescenza come un momento da assaporare fino in fondo. Vale è una protagonista reale, vera, completa nei suoi pregi ma soprattutto nei suoi difetti. Adesso la vediamo alle prese con una confusione che le creerà non pochi problemi ma dietro a tutto questo sembra esserci un unico messaggio: vivere, vivere, vivere, senza paura, con coraggio, con spontaneità, fino in fondo, ogni singola emozione. Ogni. Singola. Emozione. Questa è la lezione che questi libri ti lasciano addosso. Una lezione che sa di estate, di vento e di mare, che ha l’odore dei fiori e delle più insperate meraviglie perché si sa, a quell’età tutto è possibile, ma solo a quell’età? Proviamo a crederci anche adesso.

14 commenti:

  1. Gemellina buondì! Sai che ho appena letto un libro sull'adolescenza ma era più sul dolce tormento del crescere, questo dalle tue parole sembra frizzante e pieno di vitalità. Quello che ho appena finito era più intimistico forse. Potrei continuare il filone dell'adolescenza, le tue parole come sempre mi hanno come sempre conquistata, ah se oggi non mi hai fatto respirare un po' di magiche e fresche emozioni, grazie! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolcissima Ely. Eh sì questo è stato un momento un po' adolescenziale anche per te. Ora mi butto in letture un po' diverse e abbandono per il momento questo clima più leggero e frizzante che mi ha tenuto compagnia ultimamente. Del resto non mi devo dimenticare che ho una certa età! ^^

      Un abbraccio grande e grazie gemellina mia! <3<3<3

      Elimina
  2. Io avevo letto il primo, secoli fa, ma non mi era piaciuto... mi sa che sono troppo vecchia xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho una certa età! Ma alla forse dipende anche dai periodi in cui si leggono certe cose, ecco per me è così! ^__^

      Elimina
  3. Temo proprio che non sia il mio genere...

    RispondiElimina
  4. Una lettura per i più giovani che sa d'estate. Molto carina la copertina. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, molto adatto all'estate e molto piacevole! ^^

      Elimina
  5. Ho letto la trilogia quando è uscita e mi era piaciuta ma adesso con queste nuove cover è davvero bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me le cover sono piaciute moltissimo, perfette per i libri e davvero colorate e frizzanti.

      Elimina
  6. Un piccolo consiglio che mi sento di dare alle più giovani visto che io non sono proprio più molto giovane: non fidatevi mai di un ragazzo come Marco. Sono sincera, io non l'ho letta questa serie, ma dalla recensione di Antonietta ho capito che è il classico tipo da cui girare alla larga, anzi, da darvela a gambe levate, perché se un ragazzo vi ama davvero e i suoi sentimenti sono veri, vi corteggia tutti i giorni, vi dice che vi ama tutti i giorni, e non si pentirà mai di avervi fatto provare quello che lui aveva provato nel darvi quello che vi ha dato, eh sì, lo so che forse ho fatto un gran casino con le parole, tuttavia spero che il messaggio sia chiaro. Per amare qualcuno, dovete prima ricordarvi quanto amiate voi stesse, che non meritate mai niente di meno di ciò che vorreste, e non permettete che vi metta i piedi in testa.
    Antonietta, scusa il mio sfogo personale, ma non sono riuscita a trattenermi. Grandiosa recensione come sempre, e non potrei essere più d'accordo su ciò che hai detto alla fine: bisogna vivere senza paura, con coraggio e ogni singola emozione. Sempre!! <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima Federica, grazie del tuo consiglio, sempre sincero e pieno di cuore. Coraggiosa e forte come sempre, carissima amica mia! Sai quanto ti ammiro! <3<3<3
      Sì, senza paura e con coraggio! :****

      Elimina