Ultime recensioni

giovedì 20 aprile 2017

Nuova uscita Poesia LiberAria: Strategia dell'addio di Elena Mearini

Buongiorno cari lettori! A Marzo è uscita una raccolta di poesie delicata e struggente scritta da Elena Mearini e pubblicata da LiberAria. Di seguito vi lascio tutte le info necessarie. Dateci un'occhiata!



Elena Mearini
Strategia dell’addio
LiberAria Edizioni
Pagine 164; Prezzo 10 euro
Uscita: 16 marzo 2017

“Le parole di Elena Mearini sprigionano un’energia smagliante e guerriera. La sua non è mai contemplazione del mondo: è sempre combattimento.” 
Raul Montanari


Arriva nelle librerie italiane la nuova raccolta di poesie di Elena MeariniStrategia dell’addio, pubblicata per la collana Penne della case editrice  barese LiberAria. Strategia dell’addio è la storia poetica di un amore e di un abbandono raccontato in versi, dalla solitudine all’incontro, dalla crisi fino al superamento del dolore. Le poesie di Elena Mearini somigliano a dei brevi haiku, didascalie del quotidiano scandagliate da un occhio acuto e da una penna affilata. Ciò che colpisce è la naturale scioltezza degli enunciati che compongono la parabola di un amore infelice. La Mearini utilizza un linguaggio volutamente scarno, ma ricco di sensibilità e ironia, influenzato dalla prosa contemporanea e asciutta della Dickinson e della Szymborska, rendendolo di volta in volta strumento d’indagine, espressione di dolore, lotta indomita contro la sofferenza, sorriso con cui guardare a un addio. Contraltare a questo canto intimo e struggente, i disegni dell’illustratrice ClaraPatella, il cui tratto netto, aperto, minimale madotato di delicatezza e profondità, donano risalto alla scrittura poetica, aiutando il lettorea trovare la propria Strategia dell’addio.


Elena Mearini È nata nel 1978 e vive a Milano. Ha pubblicato i romanzi 360 gradi di rabbia, Excelsior 1881, Premiogiovani lettori “Gaia di Manici-Proietti” nell’ambito della rassegna“Umbria Libri”; Undicesimo comandamento, Perdisa pop, PremioSpeciale UNICAM- Università di Camerino, terzo classificato al ConcorsoNazionale di Narrativa “ Maria Teresa di Lascia” e Premio giovanilettori “Gaia di Manici-Proietti” nell’ambito della rassegna “UmbriaLibri”; A testa in giù, Morellini editore;Bianca da morire, Cairo editore, Premio“Lago Gerundo” per la narrativa.Firma due raccolte di poesie: Dilemma di una bottiglia, Forme Libere editore e Persilenzio e voce, Marco Saya editore.

1 commento:

  1. Ciao Antonietta <3 Ultimamente sto leggendo molte raccolte di poesie, mi sto facendo sommergere dai bellissimi versi di questi autori emergenti.
    Anche in questo caso l'autrice mi intriga parecchio e le sue poesie sembrerebbero molto particolari, con uno stile unico e originale!
    Grazie del consiglio e un bacione :-****

    RispondiElimina