Ultime recensioni

mercoledì 15 marzo 2017

Nothing Less. Ora e per sempre di Anna Todd Recensione

Buon mercoledì cari lettori! Grazie alla Sperling&Kupfer oggi vi parlo dell'ultimo romanzo della serie Nothing Less, dedicato alla storia d'amore tra Landon e le sue due donne: Nora e Dakota. Chi sceglierà?

nothing less. ora e per sempre
di Anna Todd

Editore: Sperling&Kupfer
Pagine: 288
GENERE: Romanzo
Prezzo: 17,90 € - 8,99 
Formato: Cartaceo - eBook
Data d'uscita: Febbraio 2017
Link d'acquisto: QUI

Trama:
Nora e Dakota sono determinate a conquistare il cuore di Landon, ma lui è stufo di dover stare sempre all'erta, nel vano tentativo di capire cosa sia vero e cosa no. Con Nora può essere quello che vuole, senza pressioni, senza timore di sembrare bravo o noioso, forte o debole. Eppure, l'idea di non conoscere fino in fondo la ragazza che ha accanto lo fa impazzire. E non sa che farsene di briciole di verità, se poi galleggiano in un lago di segreti e bugie. Vorrebbe credere di conoscerla meglio di così, che ci sia una spiegazione magica dietro tutto il mistero che la circonda. Landon non ci è abituato. Con Dakota era diverso: conosceva sempre i suoi segreti, perché ne era parte. E anche se lei ora è molto diversa dalla ragazza con cui ha condiviso tante lacrime e tanti bei ricordi, lasciarsi il passato alle spalle è difficile. Ma Landon non è disposto ad accontentarsi di un amore qualunque, vuole un amore infinito. Niente di più. Niente di meno. Per conquistarlo dovrà però trovare il coraggio di fare una scelta. Solo così potrà finalmente vivere il suo ora e per sempre.

RECENSIONE

Siamo giunti all’ultimo libro della serie dedicata a Landon Gibson e le sue due donne: Nora e Dakota. Anna Todd ha deciso, per esigenze commerciali, di suddividere la sua storia in ben quattro libri che così sono giunti in Italia e che non hanno reso molto felici le sue fans, anche perché ogni volta che un romanzo finiva era evidente la forzatura e anche l’inutilità di allungare in questo modo il brodo.

Ma ormai siamo curiosi di scoprire chi sarà la scelta di Landon. L’ermetica, sexy, misteriosa Nora o l’eccentrica e sicura Dakota? Insomma il presente o il passato?

Abbiamo imparato a conoscere il protagonista attraverso i tre romanzi precedenti che lo hanno visto alle prese con una conoscenza del tutto nuova, ossia quella di Nora mentre contemporaneamente, ritornava da lui, la sua ex fidanzata Dakota, dopo che lo aveva gentilmente mollato per un altro.

Abbiamo scoperto piano piano, insieme a lui le sue emozioni, quelle più vere, che lo hanno condotto inesorabilmente verso Nora, così bella, intrigante, un mix di silenzio e di fascino per lui irresistibili. Eppure la donna, di qualche anno più grande di lui, non ha mai voluto rivelargli tutto di sé, e per tutti i libri, abbiamo boccheggiato per raggiungere la verità insieme a Landon.

«Mi ha detto di fare quello che volevo, di essere quello che volevo. Questo voglio essere. Qualcuno che adora il suo corpo e trae piacere dal suo piacere.»

Una verità che invece è stata sempre terribilmente chiara da parte dell’altra protagonista femminile. Dakota, quella che si considera la migliore, la più bella, la più intelligente ma soprattutto quella che può tutto con tutti, anche lasciare il proprio fidanzato con la convinzione che lui sarà sempre lì ad aspettarla.

Dakota ha fatto male i conti, perché Landon, pur amandola parecchio e pur avendo, all’inizio moltissime difficoltà nel relazionarsi con altre donne, in particolare con Nora, riesce in qualche modo a darsi una mossa e a decidere per se stesso e per la sua vita.

La storia, così come l’abbiamo conosciuta attraverso i romanzi, ha visto un lui sempre molto confuso. Infondo Landon è un buono, un ragazzo gentile, apprensivo che non è mai riuscito a dire di no quando la sua ex fidanzata lo ha chiamato, pur considerando tutto il male che lei gli ha fatto.

Insomma, un ragazzo d’altri tempi che però tanto stupido non è, anche se in alcuni momenti ha dato quella impressione.

«Posso essere quello che voglio con lei. Non c’è nessuna pressione, nessun timore all’idea di essere bravo o noioso, forte o debole.»

Le sue scelte definitive, invece, mettono in evidenza una crescita da parte sua, un miglioramento, un’evoluzione nel carattere che lo ha portato a formarsi così come era giusto che fosse.

I due personaggi femminili sono un vero terno a lotto. Nel senso che sono diversissime tra loro e si oppongono e contrastano in continuazione e in mezzo a tutta quella confusione, Landon sembra quasi una mosca bianca che dovrebbe solo imparare a volare via, lontano.

«Lei vuole di più, penso, ma io non posso darle quello che vuole. Tu mi hai preso tutto. Non resta niente per lei. Hai tutto tu.»

Perché se da un lato per me Dakota è un personaggio alienante, assurdo, insopportabile, per il suo senso di superiorità, per la sua ostentata sicurezza, per il suo dare tutto per scontato e di una banalità disarmante, da far cadere le braccia, dall’altro, pur tifando Nora fin dall’inizio, mi aspettavo un’evoluzione del suo personaggio, un qualcosa che mi convincesse totalmente del suo valore.

Ma purtroppo non ho trovato nessun appiglio a cui aggrapparmi e ho dovuto lasciar perdere. Nel senso che non ho valutato Nora così migliore di Dakota, non la scelta eccelsa e suprema per Landon.

In ogni caso il romanzo ha un finale, per fortuna. Una scelta che porterà direttamente i protagonisti all’altare. Questo significa che tutte le fan più romantiche avranno ciò che desiderano di più: un finale con la luna di miele. E intanto anche un’altra serie è giunta al termine… Quale sarà la prossima?


2 commenti:

  1. Ciao! Non ho letto questa serie...conosco Landon da "After" e mi ha sempre dato l'impressione di un buono finito un po' per sbaglio in un covo di pazzi!
    Non sono sicura che leggerò questa serie, perché non sono la più grande fan di Anna Todd, anche se forse la curiosità prevarrà. Certo hai ragione tu, l' "allungamento del brodo" è fastidioso...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Questa serie è molto diversa dalla precedente, ma davvero molto. Quindi bisogna tenere presente molto bene questo fattore sia se si voglia leggerlo e sia no.
      :-)

      Elimina