Ultime recensioni

mercoledì 7 febbraio 2018

✎ Recensione ➱ Cancella il giorno che mi hai incontrato di Leisa Rayven

Buongiorno! Volevo leggere Cancella il giorno che mi hai incontrato da tanto tempo e alla fine ce l'ho fatta! Una storia intensa, profonda, condita perfettamente con scene calde, approfondimenti psicologici e scenette esilaranti. Un'ambientazione molto particolare per un romanzo che colpisce! Unica nota dolente: è il primo di tre!
cancella il giorno che mi hai incontrato
di Leisa Rayven

Editore: Fabbri
Pagine: 421
GENERE: Contemporary Romance
Prezzo: 15,90 € - 6,99 
Formato: Cartaceo - eBook
Data d'uscita: 26 Febbraio 2015
Link d'acquisto:  ➜ QUI

Trama:
Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l'attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all'Accademia d'Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d'amore più famosa di tutti i tempi. Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l'unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l'Europa. Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?

RECENSIONE

Cancella il giorno che mi hai incontrato è un romanzo che volevo leggere da tempo e alla fine ci sono riuscita. L’istinto mi suggeriva che non me ne sarei assolutamente pentita, e così è stato.
L’autrice scrive una storia intensa, profonda, dove passato e presente si confondono e dove i due protagonisti, Ethan e Cassie, sono due bombe ad orologeria.

Un ragazzo e una ragazza che si conoscono nel peggiore dei modi: attraverso l’odio ed un rancore inspiegabile che li porta a tenersi a distanza per lungo tempo. In verità è Ethan che non ammette alcun tipo di contatto con Cassie e la nostra protagonista dovrà faticare davvero tanto per capire il motivo di tale freddezza ed apparente indifferenza. Dico apparente perché in realtà Ethan è fortemente attratto da lei, ma poiché sa di avere un carattere complicato e davvero ingestibile tale da aver fatto soffrire tutte le sue ragazze precedenti, è deciso a non lasciarsi coinvolgere da Cassie in nessun modo.

Peccato che la pelle non possa essere comandata e che sull’attrazione verso qualcuno, nessuno di noi ha un vero e proprio controllo, a meno che non siamo delle vere e proprie macchine.
Ma qui nessuno è una macchina, per fortuna!

E dunque Ethan e Cassie si conoscono e si frequentano per un corso di teatro perché entrambi amano recitare e finiscono anche per essere i protagonisti nientemeno che di Romeo e Giulietta.

Da qui il titolo meraviglioso in inglese: Bad Romeo, che io amato alla follia, quello italiano, come al solito, lascia molto a desiderare.
È così che avremmo dovuto essere. Per sempre. Labbra e mani che si sfiorano, respirare la stessa aria. Godere del feeling delle nostre anime, non fuggirlo.

Comunque, la narrazione si muove tra il passato, appunto, quando i due recitano insieme e cominciano a conoscersi e dico conoscersi, intendendo in tutti i sensi, e il presente, attraverso le parole di Cassie, che dopo anni ed anni, si ritrova di nuovo faccia a faccia con lui, dopo che si sono lasciati in un modo inqualificabile.

Lo stile dell’autrice è un tuffo al cuore. La sua penna riesce a fondere scene molto sexy a momenti di introspezione psicologica profonda, fino a dare spazio a molte scenette esilaranti che fanno sorridere in più di una occasione.
Insomma, a questo romanzo non manca davvero nulla. Tranne un finale decente, perché la storia termina con un odioso cliffangher che ti lascia veramente così, come una stupida, in attesa di chissà cosa.

Lo spingo via. Non ha il diritto di baciarmi in quel modo, di pronunciare il mio nome con quel tono e tenermi in pugno senza il mio permesso.
Ethan è un vero e proprio bad romeo, voglio dire un ragazzo con un carattere che inizialmente appare odioso, che non vuole lasciarsi andare, che tratta Cassie in modo davvero terribile. Sarà lei, infatti, più volte, a cercare un contatto con lui e soprattutto ad essere molto più propositiva e meno ottusa riguardo il loro rapporto. L’attrazione fisica è innegabile. Si guardano, si sfiorano e fanno decisamente scintille e mentre Cassie ne è consapevole ed è pronta ad accettare tutti i rischi di una possibile relazione con Ethan, lui le darà filo da torcere per lungo tempo perché non vuole nemmeno toccarla per sbaglio!
Tutto ciò avviene ovviamente nel passato e ci rendiamo conto di come i due si avvicinino lentamente, complice anche la recitazione e la palpabile alchimia che intercorre tra di loro.

Un’alchimia che esiste ancora e che entrambi sentono scorrere sulla pelle anche nel momento in cui si rincontrano e devo recitare di nuovo insieme. Ma Ethan sembra miracolosamente cambiato, non la rifiuta più e soprattutto sembra deciso a riconquistarla…
Per tutto il tempo che ti sono stato lontano mi sono sentito un fantasma. E lo ero. Ora voglio ricominciare a vivere.
Mi è piaciuto molto il personaggio di Ethan, ovviamente ci sono andata a nozze perché prediligo i maschietti burberi, introversi, all’apparenza freddi e distaccati ma con un carattere decisamente forte e che nascondono un vulcano pronto ad esplodere. Cassie l’ho amata un po’ meno perché avrei preferito che si proponesse diversamente mentre in alcuni momenti mi è sembrata insistere troppo con lui.

Al di là di questo, il loro legame è davvero qualcosa di unico, di così pragmatico da sentirlo addosso. Molte scene, di quelle più ravvicinate si fanno deliziosamente sentire, e soprattutto ricordare.
Cancella il giorno che mi hai incontrato è un romance un po’ diverso dai soliti clichè. Già il contesto è molto particolare, infatti la maggior parte delle interazioni avviene in teatro, ma soprattutto è la tipologia di personaggi, direi agli antipodi, che connettendosi, crea davvero qualcosa di meraviglioso e di nuovo.
Un libro che non si limita a raccontare ma fa vivere i propri protagonisti e noi con loro.


2 commenti:

  1. Ciao cara! Io lo avevo trovato davvero terribile, ma devo dire che non è assolutamente il mio genere quindi non so quanto sia valida la mia opinione. Però mi era piaciuta l'idea del teatro e degli spettacoli, lo ha reso un po' diverso dagli altri YA (o NA, non ricordo l'età dei personaggi) in circolazione :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Antonietta! Questo libro stuzzica molto la mia curiosità, ma solo grazie alla tua recensione altrimenti non so se l'avrei mai preso in considerazione. Hai ragione per quanto riguarda il titolo originale, Bad Romeo è meraviglioso! Potevano lasciarlo invariato, sicuramente avrebbe attirato molti più lettori :)
    Un abbraccio :-**

    RispondiElimina